Chi Màangium nustràan

Gli "Amici della Cucina Cremonese" è una associazione senza scopo di lucro; nata nel 1968 da un gruppo di Cremonesi appassionati di cucina nostrana, si occupa della salvaguardia dei prodotti e dei piatti tipici della provincia di Cremona. Visitando e degustando nei migliori locali della nostra provincia i menù tradizionali

Annualmente viene premiato un ristorante con il piatto in cotto che riproduce l'emblema della nostra Associazione: una pentola di marubini ai tre brodi sorretta da due cuochi.

Questo libro nasce da un lontano progetto degli Amici della Cucina Cremonese quando, circa 20 anni fa, il presidente dell'epoca Ambrogio Saronni ebbe l'idea di valutare i ristoranti che avremmo visitato nel corso dell'anno. La valutazione riguarda: l'accoglienza, la professionalità e la competenza nella preparazione dei piatti, lasciando al ristoratore la scelta del piatto da presentare.

Questo progetto ha avuto molto successo, gradito dai cuochi che si sono sempre cimentati per dare il meglio di sè.

Il giudizio di valutazione espresso è sempre stato esclusivamente condizionato dalla qualità dei piatti preparati; dopo tanti anni ho deciso di raccogliere, in questo libro, le ricette dei piatti degustati con una breve descrizione del locale e delle altre specialità che sono proposte dai ristoratori. Il libro non vuole essere solo la pubblicazione di una raccolta di ricette, ma anche una testimonianza delle visite che i componenti del nostro prestigioso Club hanno fatto in questi anni ai locali, che meglio rappresentano le tradizioni gastronomiche cremonesi.

Seguendo la traccia del nostro passaggio sarà così più facile individuare i ristoranti dove è ancora possibile "mangiare nostrano"; basterà solo abbandonarsi e scegliere la ricetta che meglio vi attira.

Tutto garantito da un Club che è presente sul territorio da più di 40 anni!

Buon appetito.